Castelli: Garibaldi a villa Doria Pamphilj

Castelli: Garibaldi a villa Doria Pamphilj

Alessandro Castelli

(Roma 1809-1902)

Garibaldi accampato con i militi della Legione italiana a Villa Doria-Pamphilj, forse dopo la rotta degli assedianti francesi del generale Oudinot la notte del 30 aprile 1849

1849

Olio su tela, cm 47 × 37

Firmato in basso a destra: “Castelli”

Etichetta antica sul retro del telaio: “Garibaldi nel 1849”

Provenienza: Roma, collezione privata

 

In questa rarissima testimonianza figurativa della difesa della Repubblica romana del 1849, Garibaldi e la Legione italiana reduce dal Sud America, dove aveva adottato la caratteristica giubba rossa, sono accampati a Villa Doria Pamphilj durante la difesa della Repubblica Romana del 1849 dall’assedio francese. L’episodio si riferisce forse alla sera del 30 aprile, giornata in cui Garibaldi, i suoi legionari e il Battaglione Universitario Romano avevano contribuito alla rotta degli assedianti. Castelli, il pittore soldato repubblicano che ha lasciato un reportage visivo della difesa e dei bombardamenti del ’49 nella serie di disegni del Museo Centrale del Risorgimento, fu poi esule politico, oltre che riconosciuto protagonista della pittura di paesaggio a Roma intorno alla metà del secolo.

 

Per ulteriori informazioni, per acquistare o vendere opere di Alessandro Castelli (1809-1902) e per richiedere stime e valutazioni gratuite


Tel +39 06 6871093

Mail info@carlovirgilio.it

Whatsapp +393382427650

oppure scrivici qui: