Martini Pica

Martini PicaAlberto Martini

(Oderzo 1876-Milano 1954)

Ritratto di Vittorio Pica
1912
penna di china su carta, con tracce di pastelli colorati, 675 x 535 mm
firmato a penna in b. a s.: ALBERTO MARTINI e datato in b. a d.: ROMA. INVERNO 1912; titolato a penna in b. al c.: VITTORIO PICA
sul verso, etichetta: Galleria Pesaro, Milano e Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente, Milano, esposizione Alberto Martini

Esposto per la prima volta a Venezia nel 1912, in coppia con il ritratto dello scultore Hans Stoltenberg Lerche, l’opera rimane nelle collezioni di Vittorio Pica sino alla sua
morte, avvenuta nel 1930, per essere successivamente venduta nel 1931 alla Casa d’Artisti di Milano insieme al resto della sua collezione d’arte. Impostato seguendo lo schema dei modelli di pittura antica, il ritratto mostra il critico d’arte a mezzobusto, seduto di fronte alla propria scrivania, con la penna in mano (elemento che allude alla sua professione di scrittore d’arte). Lo stesso ambiente restituito da Martini – verosimilmente ispirato all’abitazione reale di Pica – richiama senza mezzi termini le passioni del critico: le pareti dello sfondo tappezzate di quadri così come le cartelle di grafica – poste nel tipico raccoglitore in legno – sottolineano la sua affezione verso la pittura e soprattutto le arti grafiche, di cui Pica si fa convinto promotore in Italia sin dagli inizi del secolo. L’amicizia tra Martini e il critico, attiva già dalla fine degli anni Novanta dell’Ottocento, si configura come un rapporto di reciproci scambi, in cui è soprattutto Pica a fornire occasioni lavorative al più giovane artista. Oltre ad innumerevoli commissioni per la rivista “Emporium”, che si concretizzano in frontespizi, copertine, iniziali figurate e testate per il periodico, Pica si affida all’amico artista per realizzare i propri ex libris, biglietti da visita e messaggi augurali.

Alessandro Botta

Per ulteriori informazioni, per acquistare o vendere opere di Alberto Martini (1876-1954) e per richiedere stime e valutazioni gratuite


Tel +39 06 6871093

Mail info@carlovirgilio.it

Whatsapp +393382427650

oppure scrivici qui: